FUORI I CONSULENTI DELLA STRUTTURA TECNICA DI MISSIONE DAL MIT

Roma -

 

IL “MINISTERO NEL MINISTERO”.

IN ATTESA CHE SIANO ACCERTATE LE  RESPONSABILITA’ PENALI,  DOPO LA CRICCA DEGLI APPALTI NEL C.S. LL.PP.   SI APRE COMUNQUE UN NUOVO  SPACCATO SU UN SISTEMA DI POTERE INCISTATO NEL MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI MA CHE LA USB DENUNCIA DA ANNI EVIDENZIANDO LE ZONE GRIGIE DEL NOSTRO DICASTERO.

TRA CUI LA FAMIGERATA STRUTTURA TECNICA DI MISSIONE CREATA PER PILOTARE FONDI E DIROTTARE FUNZIONI ALL’ESTERNO.

I LAVORATORI DEL MIT NON CI STANNO!

PARTIAMO DALLA RILETTURA DEL COMUNICATO CONGIUNTO USB/UNSA/FLP  Dove vanno i soldi - Struttura tecnica di missione - Ministero Infrastrutture e Trasporti (VEDI SOTTO)  DEGLI ANNI SCORSI.

E LA SITUAZIONE NON E’ CERTO MIGLIORATA CON I MINISTRI SUCCESSIVI, A PARTE I RITOCCHI DELLA SPENDING REVIEW SUL NUMERO ABNORME DI CONSULENTI.

SILENZIO TOMBALE ANCHE DEL MINISTRO LUPI AL QUALE INSEDIATO FU FATTA SPECIFICA RICHIESTA IN MERITO DALLA USB (LEGGI SOTTO  Richiesta di incontro al ministro Lupi).

AL MINISTRO AVREMMO CHIESTO E CHIEDIAMO CON PIU’FORZA OGGI, IL PERCHE’ DI UNA SIFFATTA  STRUTTURA  MINISTERIALE, SENZA AVER DEFINITO I FABBISOGNI DI PERSONALE, SENZA AVER EFFETTIVAMENTE VERIFICATO LE PROFESSIONALITA’ INTERNE,  MA SOLO EMANATO FALSI “INTERPELLI”  CONGEGNATI IN MODO DA INGESSARE LA MOBILITA’  ED AFFOSSARE LE PROFESSIONALITA’ DEL MIT. (VEDI AD ES NOSTRO COMUNICATO SU INTERPELLO

PER L’ N.V.V.I.P.)

MA IL  MINISTRO LUPI “IN SELLA” AL MIT  DA DUE LEGISLATURE

NON HA MAI, NEPPURE UNA VOLTA, INCONTRATO LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI PER ASCOLTARE, PER  SPIEGARE.

LA MANCATA ATTIVAZIONE DELLE FORME DI CONTROLLO E DI PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA RENDE SICURAMENTE PIU’  FACILE IL PERCORSO, SEMPRE AFFOLLATO, DELL’ILLEGALITA’ E DELLA CORRUZIONE!

LA USB AVEVA INOLTRE PIU’ VOLTE PUNTATO IL DITO CONTRO LO STRAORDINARIO AUTORIZZATO A VIA NOMENTANA PER CHIARIRE QUEI  CRITERI “OSCURI”  CONNESSI ALLE ATTIVITA’ DI SUPPORTO ALLA STRUTTURA TECNICA DI MISSIONE MA LA RISPOSTA E’ SEMPRE STATA: NON E’ DATO SAPERE…E’ PER LA PRIVACY…   Leggi qui la nota di risposta alla USB.     ALLA FACCIA DELLA TRASPARENZA!

E’ VENUTO IL MOMENTO DI FARE INVECE CHIAREZZA, E’ NECESSARIO LIBERARE IL MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI DAL FARDELLO DELLE ESTERNALIZZAZIONI E DELLE CONSULENZE D’ORO POTENZIANDO E RIUTILIZZANDO  LE PROFESSIONALITA’ DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI MIT, CHE DEVONO RIAPPROPIARSI DELLA PROPRIA DIGNITA’.

ALTRO CHE LA “VALUTAZIONE” IN CORSO IN QUESTI GIORNI CON LA CONSEGNA DELLE “PAGELLINE”  PSICOTICHE DI BRUNETTIANA MEMORIA.

FUORI QUESTA  “SOVRA-STRUTTURA” TECNICA DAL MINISTERO -  LIBERIAMO LE FUNZIONI ESAUTORATE E LE STANZE OCCUPATE DAI CONSULENTI FACCIAMO ENTRARE ARIA NUOVA ED IMPEGNAMOCI TUTTI NEI MINISTERI PER DIFENDERE I CITTADINI ATTRAVERSO IL NOSTRO LAVORO.

Il ministro convochi immediatamente le

OO.SS. per un confronto in merito.

USB P.I.  Ministero Infrastrutture e Trasporti

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni