Transito dei lavoratori tra le sedi Via Nomentana e Croce Rossa

Roma -

Ai lavoratori delle sedi
Alla RSU sedi centrali/MIT
al C.U.G./MIT

Con disposizione del 22 maggio 2012 prot. DIGHEIDREL/div1 n.49  (vedi sotto)  il direttore generale per le dighe aveva  annullato la possibilità del transito tra le due sedi considerando ogni spostamento dei lavoratori da e verso la propria sede ministeriale principale alla stregua di una normale uscita dalla sede di lavoro e quindi soggetto ad autorizzazione scritta del dirigente.

Sebbene con mesi di ritardo, il direttore generale ha opportunamente deciso di  disapplicare la propria precedente disposizione fornendone  riscontro alla USB con nota prot. 13679 del 26 novembre 2012 (vedi sotto).

La nostra O.S. e la  RSU eletta per le sedi centrali avevano sollevato nei mesi trascorsi la problematica al direttore Ing. Iadevaia sia al Capo del Personale dott. Arredi, con particolare riferimento alla confusione  che si era venuta a generare in seguito alle disposizioni contradditorie, (riflessi sulle modalità di controllo della presenza in servizio dei lavoratori), ma soprattutto focalizzando l'attenzione sulla inopportunità di acuire  inutilmente le discriminazioni tra i lavoratori delle sedi.

Le sedi limitrofe di Via del Policlinico  non possono che essere considerate come una realtà lavorativa unica, in particolar modo nell'ambito delle pari opportunità di fruizione dei servizi.


La USB si adopererà ora, in pieno accordo con la richiesta della RSU, per estendere le stesse modalità di transito tra le sedi  a tutti i lavoratori operanti in ambito MIT presso  la sede di Piazza Croce Rossa

Il Coordinamento USB Pubblico Impiego Ministero Infrastrutture e Trasporti

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni