Progressioni economiche MIT 2019 Rifilato l'ennesimo accordo a perdere

Roma -

Escludono USB e firmano accordi sempre peggiori.

Mortificate le aspettative di chi sperava di veder almeno attenuati  guasti del passato come promesso. Praticamente una bufala.

 

 

 

In allegato il testo dell'accordo definitivo sulle progressioni economiche all'interno delle aree professionali MIT

 

In allegato l'accordo FRD (ex FUA) 2018

 

 

Dichiarano lo stato di agitazione nel MIT ma firmano accordi con il cappello in mano…

Fortissimamente vollero, come rivendicano nei loro comunicati (in primis CGIL)… l’ennesimo accordo a perdere.

Dannoso ed ingannevole di chi si illudeva di compensare gli effetti delle due ultime progressioni di fascia economica (15 anni!).

 

Misere ed insufficienti le risorse economiche per le progressioni di fascia salariale che, non dimentichiamo mai, i lavoratori si pagano da soli (“produttività”) ma l’amministrazione, senza alcun onere, impone vincoli e lacciuoli sempre più stretti, avendo complici quei sindacati firmatari “costretti“ a chinare il capo (come afferma nei suoi scritti il pensionato delegato della sigla UIL). Accordi buoni si firmano… quelli negativi si respingono nel tentativo migliorare le condizioni alla pari di altri ministeri ed enti, soprattutto chiamando i lavoratori a proposte di contrasto e con una giusta inevitabile lotta sindacale.

 

Si introducono norme mai viste se non nei regimi per escludere (soprattutto) la USB che rimane l’unica non firmataria di un CCNL inaccettabile che vergognosamente lede i diritti dei lavoratori del settore a mezzo di norme antidemocratiche che di fatto azzerano le tutele dei lavoratori pubblici.

La USB PI in battaglia sul fronte del nuovo CCNL, non indietreggia certo di fronte a questi metodi cialtroneschi e denuncia le malefatte di un accordo già firmato che trovate qui in versione definitiva a questo link (i bandi per i requisiti e la partecipazione alle procedure saranno pubblicati a breve):

 

IN SINTESI:

 

-- 1525 passaggi su oltre 7600 lavoratori (3 mil 600 euro). Non si reperiscono risorse aggiuntive come in altri ministeri dal FRD 2018 ex FUA (bene ha fatto anche la RSU sedi centrali a rigettare l’accordo). Va detto che anche l’accordo FRD è stato siglato a giugno u.s. dai soliti noti che se da un lato rinunciano supini a pretendere l’incremento del fondo, dall’altro avallano la differenziazione economica per fasce di falso merito (lotta tra poveri e fonte discriminatoria con l’effetto di ridurre il numero dei posti disponibili per le progressioni economiche;

 

--“sdoganato” anche il criterio del falso merito (vedi nel testo art. 3 lett b) i punteggi in parità saranno risolti secondo il giudizio della performance e questo sarà causa di ulteriori discriminazioni e contenzioso.

 

--quei firmatari si sono piegati al diktat di MEF/Funz. Pubblica (vedi qui il link alle “eccezioni”) superando le richieste contenute nelle disquisizioni care agli Organismi “di parte” (anzianità/titoli/merito/costi)

 

Si sbilancia quindi “l’altalena” dell’anzianità di servizio ed esperienza a favore di titoli di studio generici non attinenti alle mansioni svolte anche se, poi, i quiz sono relativi al profilo professionale come se il “merito e le competenze professionali” di cui parlano gli organi di controllo non avessero a che fare con 30 anni di servizio di lavoratrici e lavoratori “mansionisti” permanenti del MIT tutto a vantaggio dei dirigenti, di un’Amministrazione matrigna e di sindacalisti immemori che fingono di non vedere le aberrazioni dell’ordinamento professionale attuale.

 

Un ulteriore schiaffo ai lavoratori che vedono bloccata la propria carriera.

 

Sostieni la USB Pubblico Impiego, iscriviti, agisci!

 

Regolamento incentivi lavori

Nel comunicato sotto allegato il links al DM Regolamento incentivi MIT ex art 113 d.lgs 50/2016 sottoscritto anche da USB ed inviato dal Ministro Toninelli al vaglio del Consiglio di Stato REGOLAMENTO INCENTIVI link il 5 luglio u.s.. Coordinamento USB PI Min. Infr. E Trasporti www.mit.usb.it

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni