TRASPORTI: FUA 2008 ex Ministero Trasporti RdB conferma motivazioni non firma

Si è svolto ieri un incontro relativo al Fondo unico di Amministrazione 2008  per i lavoratori ex Ministero Trasporti.  Ricordiamo che solo dall'anno 2009, il fondo e quindi il relativo accordo annuale  saranno definitivamente unificati per tutti i lavoratori del ministero.  Gli accordi 2008 sia ex Infrastrutture che ex Trasporti erano ancora "aperti" a causa di eccezioni degli organi di controllo (sul nostro sito sezione FUA gli approfondimenti)

Ricordiamo brevemente la storia tormentata dell'accordo FUA 2008 ex MIT che 

    • 9 febbraio 2008 -  Si raggiunge l'accordo FUA 2008 MIT contenente passaggi di area  cominciando da tutti i lavoratori ex area A in area B, riduzione del finanziamento per posizioni organizzative, completamento dello scorrimento graduatorie della vecchia riqualificazione,  3,5 milioni di euro per i nuovi passaggi. 

            La RdB firmò l'accordo ritenendolo positivo per i lavoratori.

    • 16 dicembre 2008 dopo il primo "famigerato" Decreto Brunetta 112/08  che ha fatto carta straccia di parti importanti dei CCNL degli impiegati pubblici,  l'accordo viene annullato. L'Amministrazione si adegua subito, proponendo  un nuovo testo totalmente stravolto che: elimina i passaggi da area A in area B,  paga le posizioni organizzative con la parte fissa, cioè riducendo di conseguenza i possibili passaggi di livello per tutti gli altri lavoratori, introduce percentuali di passaggio di livello inique, limita di fatto la possibile progressione per chi non ne ha mai beneficiato in passato.

            L'RdB non firma ed indice assemblee ed iniziative. Tutte le altre sigle si adeguano       accettando i contenuti negativi e firmando "cambiali in bianco" sull'ipotesi di reintegrare           risorse in futuro ( credono  al  Min. Brunetta in versione  "Befana per i pubblici dipendenti" )

    • ieri 8 luglio 2008 - visto che gli organi di controllo hanno rimandato di nuovo indietro l'accordo individuando un "buco" di 770.000 euro (cambiale protestata), le parti già firmatarie si adeguano ancora scegliendo di ridurre ulteriormente le risorse per i passaggi di livello.

     Di male in peggio. Capitolo chiuso.

L'Amministrazione rispetti gli impegni!

L'RdB ha colto l'occasione per chiedere ragione al titolare di parte pubblica del mancato rispetto dei molti impegni presi. Infatti l'Amministrazione aveva nel mese di maggio individuato temi e priorità per  una serie di incontri su: FUA 2007  settore Infrastrutture, nuovi profili professionali, linee di formazione, tessere polizia stradale, inquadramento ex RID, FUA 2008 e 2009, visite ispettive nelle scuole, ecc.. Tutto fermo!  I  tavoli quando avviati  si sono  "arenati". 

Ad oggi, le uniche convocazioni in atto sono quelle su "criteri di valutazione dei lavoratori"... (ben  otto riunioni svolte!)

Persino per ciò che riguarda il pagamento FUA 2007 ex Infrastrutture, su cui  l'Amm.ne aveva preso impegno di pagamento entro  luglio 2009 (n.b. i soldi sono già nella disponibilità del ministero) si assiste all'ennesimo dietrofront, ed il Capo del Personale  dice  che forse l'Amministrazione  non rispetterà gli impegni,  adducendo motivi burocratici interni.

Ed il  FUA 2009?    La risposta dell'Amministrazione è: "Bambole, non c'è una lira!"

Dopo che la RdB ed altre sigle hanno sottolineato le inadempienze il Dott. Migliorini ha allora annunciato una serie di incontri,  tutti nel mese di luglio:

1) FUA 2008 ex Infrastrutture (14 luglio)

2) Proposta nuovi profili professionali ed incontro in merito.

3)Tessere di polizia stradale - informazione ed incontro tavolo tecnico su nuovi criteri assegnazione

4) Incontro RSU Via Caraci per le note problematiche della  viabilità ed altro.

L'Amministrazione corre al recupero? Ben venga, anche sotto la canicola l'RdB ci sarà, sebbene abbiamo il dubbio che il mese di luglio sarà caldissimo solo insenso metereologico.

Il Coordinamento RdB P.I.  Ministero Infrastrutture e Trasporti.

sotto l'accordo integrativo sottoscritto (nella sezione "normativa - accordi" l'accordo originario)

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni