TRASPORTI - RdB firma il FUA 2008 dell'UMC di Macerata

Macerata -

 

RdB firma il FUA 2008 dell’UMC di Macerata

 

 

In data 16 aprile 2009 presso la sede della DGT centro Nord e Sardegna si è svolta la riunione di contrattazione per il FUA 2008 per il personale dell’UMC di Macerata.

 

Accogliendo la proposta storica di RdB e del resto l’unica che ridistribuisce il salario a tutti i lavoratori, il direttore dell’UMC di Macerata, ing. Calore, visto il ritardo ormai cronico con il quale si affrontava la contrattazione e non avendo discusso preventivamente alcun progetto per l’ufficio in questione, ha proposto la distribuzione delle quote del FUA secondo le presenze a pioggia per tutto il personale.

La RdB ha subito accolto la proposta evidenziando come unica soluzione quella di restituire ai lavoratori i soldi che vengono sottratti ai dipendenti e che in molte situazioni vengono assegnati come premi ingiustificati per coprire le carenze di personale o preferenze dell’amministrazione.

 

La firma del presente accordo segue la sottoscrizione da parte di RdB del FUA 2008 per la Capitaneria di porto di Fiumicino ed è il caso di ricordare che non sarà possibile, con il FUA 2009 poter distribuire a pioggia le quote dei fondi unici infatti con l’ultimo CCNL si stabiliscono percentuali che devono essere destinate a valutazioni è finalità che la dirigenza imporrà ai lavoratori seguendo anche le indicazioni e il malcontento segnalato dall’utenza. Senza personale e con gli uffici con mancanze strutturali per svolgere il lavoro giornaliero ne conseguirà un forte malcontento da parte dell’utenza che indicherà il personale dipendente come unico responsabile dei disservizi dell’amministrazione. Le campagne di informazione contro il dipendente pubblico sono servite, oltre che per potenziare le privatizzazioni, anche per poter distribuire ai “pochi eletti” , in linea e sottomessi alle direttive delle amministrazioni i pochi soldi che resteranno dei fondi unici.

 

La RdB continuerà a rivendicare le condizioni di lavoro dignitose per ogni dipendente e porterà avanti sempre nuove proposte per aumentare i salari che mai come in questo momento di crisi sono inadeguati e stanno pesando sulla realtà economica dei lavoratori e delle loro famiglie.

 

Roma 7 Aprile 2009-05-07

 

Coordinamento Nazionale

Infrastruttutre e Trasporti

 

Renato Sciortin

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni