Motorizzazione Nord Ovest Brescia e sezioni provinciali Prosegue contrattazione Accordo orario lavoro

Brescia -

Accordo su Orario di servizio e lavoro della Motorizzazione Brescia e sezioni coordinate di Pavia, Cremona, Mantova.

Le proposte della USB    (a fondo pagina i testi degli accordi proposti in bozza )

Si è svolto il 15 dicembre u.s. un incontro tra Amministrazione RSU ed OO.SS. per la contrattazione decentrata dell'orario di lavoro riguardante le lavoratrici ed i lavoratori delle sedi UMC in oggetto.

L'Amministrazione, rappresentata dall'Ing. Lorenzo Loreto, ha rappresentato primariamente l'esigenza di uniformare le tipologie di orario delle sedi.

La USB Pubblico Impiego ha dapprima stigmatizzato il fatto che l'Amministrazione non aveva incluso,  nelle precedenti riunioni,  la nostra sigla, a causa forse di un perdurante errore nelle comunicazioni, cosa  che ha però prodotto, di fatto, l'esclusione della nostra sigla dall'informativa e dal confronto.

Tuttavia, per non disperdere il lavoro svolto dalla RSU, la USB è convenuta in parte sul testo di sintesi, procedendo ad ulteriori modifiche migliorative, in attesa della prossima convocazione che avverrà il 21 dicembre p.v.,  anche dopo la preventiva consultazione dei lavoratori richiesta esplicitamente dalla  RSU.
 
In riunione si è tuttavia introdotto nel testo il  criterio del "monitoraggio" periodico dell'accordo: questo è un primo elemento di  tutela dei lavoratori e di  verifica dell'efficacia prodotta per il servizio a fronte delle misure adottate e che lascia aperta la possibilità di miglioramento dell'accordo.

Nel merito l'Amministrazione ha composto una bozza di accordo che ha consegnato alle parti alla conclusione della riunione stessa. (allegata)

La USB ha trasmesso all'Amministrazione una propria proposta anche sulla base di quanto espresso nel nostro intervento in riunione. (allegata).

Pur condividendo diversi punti nella ultima bozza di sintesi, la proposta della USB contiene alcuni elementi che consideriamo in parte essenziali ai fini della sottoscrizione ed in parte migliorativi

Nella proposta della USB tra l'altro:

1) Si propone il testo in forma di articolato affinchè sia meno confuso,  di più immediata lettura e più attinente alla normativa nazionale e/o  di altre sedi UMC organizzate, eliminando alcune parti a volte ripetitive a volte non chiare.   Gli ordini di servizio attuativi, nel rispetto dell'accordo, potranno poi integrare quanto l'Amministrazione ritiene utile.

2) Si introduce la possibilità di  ritoccare gli orari di servizio/lavoro per le sezioni coordinate, successivamente al monitoraggio semestrale (o meglio dopo il primo trimestre)

3) Si introduce la possibilità di effettuare i rientri pomeridiani in altro giorno della settimana, seppure in maniera limitata, per le lavoratrici/lavoratori che ne avessero l'esigenza  e di agevolare il cambio turno.

4) Si propone di introdurre l'istituto della banca ore in uso correntemente nel MIT.

5) Si chiede di introdurre il recupero dei permessi senza obbligo di rendere pausa entro le sette ore,  in armonia anche con l'istituto dei crediti orari ora introdotto (minuti di maggior presenza) ed in accordo
con le circolari ministeriali.

La USB proporrà inoltre di procedere già ad inizio 2017 con il  confronto sulle materie organizzative, al fine di governare adeguatamente le molteplici criticità operative. (riflessi dell'orario, formazione, carichi lavorativi, sicurezza, ecc. )

Invitiamo i lavoratori delle sedi al  contributo.


Aggiornamento 20 dicembre 2016

Orario di servizio e di lavoro Motorizzazione Brescia e sezioni coordinate di Pavia, Cremona, Mantova.   FUMATA NERA  


Con atteggiamento francamente opinabile l'Amministrazione ha disdetto oggi, con modalità irrituali e fuori tempo massimo,  la riunione di contrattazione prevista per domani mercoledì 21 ottobre presso la sede principale di Brescia,  inerente l'argomento in oggetto.

Riunione voluta dal Dirigente responsabile dell'Ufficio 4 della DGT,  intenzionato a far partire le nuove disposizioni sull'orario di servizio lavoro nelle sedi UMC di Brescia, Cremona, Pavia e Mantova,  già dal giorno 1 gennaio p.v.

Il colpo di scena sembra dovuto al fatto che alcune sigle sindacali hanno richiesto il rinvio,  con il pretesto che non è sarebbe stato possibile svolgere le assemblee sindacali per consultare i lavoratori (sic).

Il diritto di assemblea è regolato dalla legge e pertanto non capiamo dove possa essere stato il problema,  se non in un cattivo utilizzo dell'istituto contrattuale.

Tuttavia proprio la USB aveva chiesto di fissare il prossimo incontro successivamente alla  pausa festiva, anche per poter dar modo alla RSU, che lo aveva chiesto in modo specifico, di informare e consultare i lavoratori delle sedi, sui contenuti del testo a cui si è pervenuti (solo nella riunione del 15 dicembre) e su eventuali proposte modificative/migliorative espresse al tavolo.

Essendo un accordo che ha rilevanza sulla vita delle lavoratrici e dei lavoratori, ma anche sulla gestione della efficienza e delle criticità del servizio, sarà utile avere un po' di tempo in più per poter valutare le migliorie che le parti ed anche la USB richiedono  (vedi precedente comunicato)

Peraltro nasce l'esigenza certamente di regolamentare, uniformandoli, alcuni istituti ma anche di riconoscere le differenze operative ed organizzative  delle sezioni.

Infine,  nella materia specifica, la nostra sigla  è particolarmente interessata a conoscere le posizioni che saranno espresse dalla Rappresentanza eletta direttamente dai lavoratori,  e raccolte nelle assemble che la RSU stessa indirà come richiesto.

La riunione è stata riconvocata per il giorno 12 gennaio 2017.

USB PUBBLICO IMPIEGO  Ministero Infrastrutture e Trasporti.

USB PUBBLICO IMPIEGO  Ministero Infrastrutture e Trasporti.

sotto in allegato i testi degli accordi in bozza

 

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni